Janis Joplin

Oggi parlerò di una delle mie artiste preferite Janis Joplin e c’è una citazione che mi fa innamorare di lei;

E dice:

 “Puoi distruggere il tuo presente preoccupandoti del domani”

 Quanta verità c’è in queste parole!

Janis Joplin era un mix di sessualità ed esuberanza naturale, tutti questi elementi legati insieme hanno prodotto la prima rock star americana.

 A scuola veniva etichettata come una “strana”, prima di tutto perché era considerata diversa dagli altri e anche per il suo rifiuto ad essere razzista!

Ma negli anni Janis non ha mai compromesso la sua visione.  Non aveva paura di oltrepassare i confini: musicali, culturali e sessuali.  Dichiaratamente bisessuale in un momento in cui era illegale esserlo.

Il suo album capolavoro è stato Pearl, il vinile pubblicato nel 1971 ed è diventato il suo disco più venduto, ma la sua dipendenza da eroina e alcol l’ha portata alla morte anche prima che l’album fosse pubblicato.

Janis Joplin si unì al club dei 27, fu trovata morta il 4 ottobre 1970, un’autopsia attribuì la morte ad un intossicazione da eroina e morfina, le ceneri furono sparse da un aereo nell’Oceano Pacifico.

Janis era l’incarnazione del Soul, una vera icona della controcultura del secolo scorso!  Era molto divertente ma tutti ricordano la sua malinconia!  Diceva “Sul palco faccio l’amore con venticinquemila persone, poi torno a casa e sono sola”

Voglio raccontarvi un episodio, è il 1968, siamo al Chelsea Hotel e Janis Joplin incontra Leonard Cohen davanti all’ascensore, Cohen è uno dei più grandi cantautori dopo Bob Dylan, Janis e Leonard si scambiano qualche parola, poi  se ne vanno insieme nella stanza 411 e cosa succederà dopo Cohen ce lo racconterà qualche anno dopo, quando scrisse Chelsea Hotel.  La parte che più mi colpisce di questa canzone è questa frase;  siamo brutti ma abbiamo la musica!

 La canzone che ho scelto per voi oggi è Cry Baby dall’album Pearl …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...